Bio

“I realize the world is very big, but nothing of the places that I saw was most beautiful than people I have met.”

Franko Bonelli nasce a Grosseto il 27/4/1991, dimostrando appena possibile un’intensa attitudine a comunicare con il mondo tramite l’espressione creativa. Tenendo fede al proprio talento, intraprende gli studi al Liceo Artistico di Grosseto prima e all’Accademia di Belle Arti di Firenze poi. Ma il percorso accademico viene interrotto in favore di un’esplorazione più personale e più ampia di quello che è la propria dimensione artistica. Segue dunque un istinto che lo porta a spostarsi in giro per l’Europa, soprattutto Londra e Berlino, mantenendo una fiducia spassionata nelle possibilità del disegno, ovvero una capacità illimitata di comprendere sé e gli altri al di là delle parole. Nel corso degli anni ha sperimentato vari approcci al disegno e alla pittura, lavorando su materiali e superfici diverse. Viene a mancare nel novembre del 2015.

Le sue opere sono sparse su fogli minuscoli, su tele, su ante d’armadio e su muri enormi in ogni parte del mondo, affidate ad amici, parenti e, soprattutto, sconosciuti.